77° incontro redazionale, 14-15 marzo 2020

L'incontro si terrà in teleconferenza con il seguente programma (la sequenza delle relazioni potrà variare):

- Il punto sulla crisi di accumulazione

- Virus is coming

Sta diventando un fenomeno globale con inevitabili effetti sull'economia. Nel 2018 l'Organizzazione Mondiale della Sanità aveva realizzato un modello matematico di agente patogeno mutante con le caratteristiche di alcuni dei virus più micidiali esistenti, in grado di ambientarsi velocemente e trasmettersi come le influenze letali conosciute. Era una forma puramente matematica, ma era statisticamente realistica. Il suo studio sarebbe servito a non farsi sorprendere dall'eventuale comparsa di un virus reale. Il covid 19 attuale, realissimo, ha spiazzato tutti. Non è letale come il modello, quindi più subdolo e si diffonde maggiormente. Scienziati, economisti e politici sono andati in confusione pensando di trovarsi di fronte a quella che consideravano poco più che un'influenza stagionale. Essi dipendono da un sistema che sa prevedere una Malattia Perfetta e avrebbe i mezzi per debellarla ma non lo può fare per la semplice ragione che politicamente esprime tanti partiti quanti sono gli interessi privati. Il capitalismo non ha un "Partito della Specie". Così ci confessa che, permanendo sulla scena, ci offre, insieme a tutto il resto, un'alta probabilità statistica di estinguere l'Homo (poco) sapiens.

- Scienza della dinamica uomo/natura (contro gretismo ed antigretismo)

Lo squilibrio sempre più marcato del metabolismo tra uomo e natura, determina il fiorire di movimenti "ambientalisti" che sognano un capitalismo senza l'immensa dissipazione che esso alimenta. In questa relazione analizziamo l'enorme consumo di materie prime non rinnovabili dovuto all'attuale modo di produzione: l'illusione che il comportamento del singolo individuo possa influire sulla dinamica dell'uomo/natura, non fa che prolungare l'agonia di un sistema che cerca disperatamente di lucrare sia sui guasti che sui rimedi che esso stesso produce. Il ripristino di un equilibrio dinamico tra la specie e le sue riserve di materia-energia non è compatibile con le anarchiche leggi del mercato.

- Prospettiva di lavoro

L'intera mattinata di domenica sarà dedicata alle domande e risposte eventualmente maturate in margine alla riunione.

 

L'incontro redazionale potrà essere seguito attraverso Skype. Per collegarsi, inviare la richiesta di contatto al nostro account (ennepiuuno). L'inizio delle relazioni è previsto per le ore 9.00 di sabato 14 marzo.

Rivista n°46, novembre 2019

copertina n°46f6Editoriale: Rapporto diretto
f6Articoli: Che fine ha fatto il futuro?, Rivoluzione e cibernetica
f6Rassegna: La bicicletta di Leonardo
f6Terra di confine: Apprendisti stregoni
f6Spaccio al bestione trionfante: Inflazione cercasi
f6Recensione: Intelligenza artificiale, evoluzione naturale
f6Doppia direzione: Centralismo democratico e centralismo organico

Raccolta della rivista n+1

Newsletter 238, 18 febbraio 2020

Conferenza pubblica: Il futuro e le sue conseguenze
Circolo Mario Mieli via Efeso 2A Roma - 29 febbraio 2020, ore 16.30

f6Guerra nel ciberspazio
f6Un orribile abbaglio
f6Criptomovimenti
f6L'informazione virale
f6Verso l'ignoto
f6L'impossibile
f6Il Barolo ha perso l'aereo

Leggi la newsletter 238
Leggi le altre newsletter

Abbonati alla rivista

Per abbonarti (euro 20, minimo 4 numeri) richiedi l'ultimo numero uscito, te lo invieremo gratuitamente con allegato un bollettino di Conto Corrente Postale prestampato.
Scrivi a : mail2

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter quindicinale di n+1.

Invia una mail a indirizzo email