Materiale storico

Relazione svolta da Padova, 24 aprile 2002 Gli argomenti di cui si parlerà in questo incontro – la Seconda Guerra mondiale, la Resistenza, l’attività e il profilo dei piccoli gruppi di sinistra che si opposero alla guerra in Italia e, più in generale, a livello europeo – sono stati uno degli oggetti centrali della ricerca storica di Arturo Peregalli. Ciò che vi dirò, fondamentalmente, si basa sugli studi e gli appunti di lavoro di questo amico e compagno, scomparso il 13 giugno 2001, a soli 53 anni. Domani sarà il 25 aprile, l’anniversario della Liberazione, che, come sempre, verrà celebrato…
« Nell’autunno del quattordici, quando i quattro quinti dei socialisti di tutta Europa si erano pronunciati per la difesa della patria e il restante quinto mugghiava pavidamente "pace", Lenin, solo fra tutti i socialisti del mondo aveva trovato e rivelato a tutti cosa si dovesse fare: la guerra -ma un’altra- e subito!!»A. Zolzenicyn, Lenin a Zurigo Nell’Estate del 1914, prima dello scoppio della guerra, il partito bolscevico si trova in difficoltà. Due le questioni sul tappeto che creano a Lenin parecchi grattacapi: l’affare Malinovsky e la Conferenza di Bruxelles. Nel maggio del 1914 Malinovsky si dimette da deputato alla Duma…
L'articolo di Valerio Riva, Quell'oro di Mosca veniva da Londra?, apparso sul numero di «Ideazione» del luglio-agosto 1999, intende essere un'anteprima di un libro di prossima pubblicazione per i tipi di Mondadori. Il saggio annunciato tratta, come si evince dal titolo abbastanza esplicito, Oro da Mosca, della storia infinita dei danari che Mosca ha elargito al PCI lungo il corso della sua esistenza. Tuttavia nel libro questo capitolo non apparirà perché è stato espunto per l'eccessiva mole assunta dall'opera. La tesi di Riva è piuttosto singolare. Egli sostiene che i soldi trovati addosso a Bordiga quando fu arrestato nel febbraio…
(Sull'originale vi sono molte note) Tra "arditismo", socialismo e comunismo Vittorio Ambrosini nasce in Sicilia in provincia di Agrigento nel 1893. Intraprende giovanissimo la carriera giornalistica; nel 1913 è corrispondente da Berlino del Giornale di Sicilia e nel 1914, una volta scoppiata la guerra, manda articoli dal Belgio invaso alla Tribuna e alla Frankfurter Zeitung. Con l'entrata in guerra dell'Italia nel maggio 1915 diventa un acceso interventista su posizioni di "interventismo di sinistra". Si arruola volontario e percorre nell'anonimato, ufficiale addetto alla propaganda nel gabinetto Scialoja, i primi anni di guerra. La svolta avviene dopo Caporetto quando chiede di essere…
Conferenza a Roma, 12 marzo 1998 Trascrizione da nastro magnetico Quella a Zavoli, registrata il 12 novembre 1969 e mandata in onda due anni dopo, nel corso del programma Nascita di una dittatura, è la sintesi televisiva dell’unica vera intervista di Amadeo Bordiga. Con Giuseppe Fiori, incontrato di lì a qualche mese, egli si limitò, di fatto, a qualche ricordo personale, condito da sapide invettive. Il resoconto apparve sulla Stampa del 16 maggio 1970, col titolo Il vecchio Bordiga oggi. Dopo la sua morte, lo stesso Fiori pubblicò un necrologio intitolato Bordiga, un combattente coraggioso e dogmatico. Per il resto,…

Rivista n°47, aprile 2020

copertina n°47f6Editoriale: Ingegnerizzazione sociale
f6Articolo: La grande socializzazione. Dal cooperativismo socialdemocratico al corporativismo fascista, dal comunismo di fabbrica alla fabbrica-comunità del padrone illuminista
f6Articolo: Prove di estinzione (la dottrina del rimedio)

Raccolta della rivista n+1

Newsletter 240, 4 giugno 2020

f6Un virus opinabile

f6Riprendono i contagi

f6Ecologia ed ecologismo

f6Necessità del rivolgimento sociale

f6Fine pandemia?

f6Feroce equilibrio darwiniano

f6Rimanere sul mercato

f6Ricchi e poveri

f6Effetti pandemici sull'economia dei maggiori paesi d'Europa

f6Scialuppe di salvataggio

f6Tutto a posto, quindi?

Leggi la newsletter 240 - Leggi le altre newsletter

Abbonati alla rivista

Per abbonarti (euro 20, minimo 4 numeri) richiedi l'ultimo numero uscito, te lo invieremo gratuitamente con allegato un bollettino di Conto Corrente Postale prestampato.
Scrivi a : mail2

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter quindicinale di n+1.

Invia una mail a indirizzo email