Appuntamenti

L'incontro si terrà in teleconferenza. - La Quarta Guerra Mondiale Dal punto di vista delle dottrine militari attuali quello che sta succedendo in Ucraina non è l'inizio della – poniamo – Quarta Guerra Mondiale ma la fine della Terza, quella detta impropriamente Fredda. Vuol dire che le armi attualmente in produzione non sono mai state usate in una guerra generalizzata, e quindi nessuno sa quale possa essere il loro sviluppo, che cosa comportino a proposito di vecchie e nuove definizioni (guerra simmetrica, macchinizzata, elettronica, ibrida, della disinformazione ecc.). È necessario fare un'indagine sulle armi di tal tipo perché non saranno…
L'incontro si terrà in teleconferenza. - Guerra in Europa La guerra in Ucraina è la prima che, in questi lunghi dopoguerra mondiali, scoppia fra avversari di comparabile sviluppo e quindi comparabile potenza tecnica. Ciò permette di osservare come si realizza uno scontro bellico ad armi pari ma con una imponente differenza quantitativa nel numero delle armi e dei soldati. E' infatti assodato in dottrina militare che in una guerra "regolare" (cioè non coloniale, annessionista o di guerriglia) le condizioni materiali devono consentire il raggiungmento di una sostenibile simmetria, senza la quale la guerra è impossibile. Da questa considerazione generale discendono…
L'incontro si terrà in teleconferenza. - Wargame 4. Per il 50° numero della rivista: le Tesi di Roma come wargame Nelle prime tre riunioni abbiamo visto l'importanza del riduzionismo scientifico che è alla base della scienza d'oggi (immagini semplificate della realtà complessa). Abbiamo affrontato lo sviluppo del riduzionismo attraverso la realizzazione di modelli sempre più sofisticati della realtà. Una volta capito che cosa sono i modelli riduzionistici astratti, si è anche capita la natura della guerra tra filosofia e scienza. La dinamica dei sistemi, la teoria dei giochi, la complessità e i suoi sottoinsiemi (caos, logica fuzzy, avanzata del vivente…
L'incontro si terrà in teleconferenza con il seguente programma (la sequenza delle relazioni potrà variare): - Wargame 3 In una prima riunione abbiamo visto l'importanza del riduzionismo scientifico che è alla base della scienza d'oggi (immagini semplificate della realtà complessa). In una seconda riunione abbiamo affrontato lo sviluppo del riduzionismo attraverso la realizzazione di modelli sempre più sofisticati della realtà. Abbiamo sfiorato il problema di una contraddizione intrinseca: il modello è una semplificazione della realtà complessa, ma una volta perfezionato serve a simulare la realtà fino a scoprirne recessi più complessi ancora. Questa terza riunione affronta il problema della simulazione…
L'incontro si terrà in teleconferenza con il seguente programma (la sequenza delle relazioni potrà variare): - Wargame Riunione un po' speciale dedicata al 50° numero della rivista che uscirà quest'anno. Abbiamo parlato spesso di modelli "riduzionistici" della realtà, modelli che ci permettono di conoscere la struttura profonda dei fenomeni naturali che vogliamo o dobbiamo analizzare. Abbiamo visto che maggiore è il grado di astrazione di questi modelli, maggiore è la loro capacità di descrivere realtà diverse a partire da invarianze formali. Questa capacità si è rafforzata con l'impiego dei computer, che ci permettono di simulare situazioni un tempo non riproducibili.…
L'incontro si terrà in teleconferenza con il seguente programma (la sequenza delle relazioni potrà variare): - A un anno dall'inizio pandemia Con 116.175.477 contagi e 2.582.160 morti, siamo ancora alle prese con titubanze, falsificazioni, inefficienze, complottismi, che tengono aperta la strada al virus. Il quale, per sua natura, si adatta darwinianamente al contesto in cui si sviluppa, muta e si sposta utilizzando i mezzi che l'uomo gli mette a disposizione. L'ideologia della classe dominante è responsabile dell'accettazione acritica di quello che viene fatto passare per un dato di fatto, come se fosse normale che un'influenza contagi e uccida a tali…
L'incontro si terrà in teleconferenza con il seguente programma (la sequenza delle relazioni potrà variare): - Aggiornamento Mille morti al giorno: il cretinismo negazionista della piccola borghesia bottegaia, gli affari del Capitale, gli operai in fabbrica e i lavoratori della sanità in trincea. - Centralismo organico Cento anni dalla costituzione del Partito Comunista d'Italia. La peculiarità di un organismo politico unico. Un programma atipico nell'attenzione verso le radici storiche della dottrina. Rispetto al quale gli avversari politici erano in micidiale rotta di collisione non perché critici su teoria e/o tattica, ma semplicemente perché non lo capivano. Il disastro della III…
L'incontro si terrà in teleconferenza con il seguente programma (la sequenza delle relazioni potrà variare): - Il punto sulla crisi di accumulazione Quelle da coronavirus erano tra le malattie più conosciute del mondo e sono state affrontate come se fossero nuove. Covid-19, micidiale al suo sorgere e instabile nel suo espandersi, ha in poco tempo provocato quasi 30 milioni di contagi e quasi un milione di morti. Non sono cifre apocalittiche come altre rilevate o stimate del passato, ma sono indice di un fenomeno che si manifesta entro la crisi di accumulazione del capitalismo, aggravando quest'ultima o facilitando la corsa…
L'incontro si terrà in teleconferenza con il seguente programma (la sequenza delle relazioni potrà variare): - Il punto sulla crisi di accumulazione - Che fine farà lo stato? Lo stato nella rivoluzione si abbatte, si conquista, si spezza, si trasforma, si riforma, si abolisce, si estingue o si adopera? Per Marx ed Engels lo stato nasce a causa di precise determinazioni storiche e così scompare per altre, precise, determinazioni storiche. La nostra corrente ha ripreso il discorso di Marx ed Engels elevandolo a dottrina: non si è comunisti se non si capisce il nesso tra l'emergere di una nuova forma…
L'incontro si terrà in teleconferenza con il seguente programma (la sequenza delle relazioni potrà variare): - Il punto sulla crisi di accumulazione - Virus is coming Sta diventando un fenomeno globale con inevitabili effetti sull'economia. Nel 2018 l'Organizzazione Mondiale della Sanità aveva realizzato un modello matematico di agente patogeno mutante con le caratteristiche di alcuni dei virus più micidiali esistenti, in grado di ambientarsi velocemente e trasmettersi come le influenze letali conosciute. Era una forma puramente matematica, ma era statisticamente realistica. Il suo studio sarebbe servito a non farsi sorprendere dall'eventuale comparsa di un virus reale. Il covid 19 attuale,…
Pagina 1 di 6

Rivista n°51, giugno 2022

copertina n°51

Editoriale: La guerra che viene

Articoli: Guerra in Europa
Appendice 1, La Quarta Guerra Mondiale
Appendice 2, La sindrome di Yamamoto
Guerra di macchine
Wargame, parte seconda

Doppia direzione: Considerazioni sulla pandemia

Raccolta della rivista n+1

Newsletter 245, 19 gennaio 2022

f6Libertà

Viviamo in una società che scoppia. I suoi membri, divisi o raggruppati secondo criteri il più delle volte arbitrari e casuali, non riescono più a darsi un'identità plausibile. La pandemia, invece di compattare gli individui intorno a provvedimenti utili alla salvaguardia della specie, ha aggravato la situazione facendo emergere ataviche tendenze all'irrazionale.

Continua a leggere la newsletter 245
Leggi le altre newsletter

Abbonati alla rivista

Per abbonarti (euro 20, minimo 4 numeri) richiedi l'ultimo numero uscito, te lo invieremo gratuitamente con allegato un bollettino di Conto Corrente Postale prestampato.
Scrivi a : mail2

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter quindicinale di n+1.

Invia una mail a indirizzo email