Reparto attrezzi

Il prefisso "wiki" è ormai usato da milioni di persone e può felicemente essere adottato anche come antidoto alla "langue de bois" del luogocomunismo. Esso fu introdotto per la prima volta nel 2001 quando fu progettata e realizzata l'enciclopedia interattiva in rete "Wikipedia". Deriva da una parola hawaiana che significa "veloce". Si ha un wikitesto tutte le volte che uno scritto viene elaborato con metodo collettivo a partire da un modulo di base semilavorato. In pratica, intorno a questo modulo di base si sviluppa un lavoro comune di elaborazione e di affinamento del contenuto fino a un risultato che sarà "finale" solo quando la comunità che vi lavora deciderà così. Su Internet è ormai usuale trovare termini come wikitext, wikibook,…
Marzo 1999 UN PICCOLO RIPASSO PER INCOMINCIARE Nella nostra Lettera n. 20, verso la fine, c'è un paragrafo dedicato al linguaggio. Non si trattava tanto di ricordare ai compagni un auto-impegno per non utilizzare più la lingua sclerotizzata (langue de bois, come la chiamava Suzanne) del marxismo-leninismo, ma soprattutto di incominciare a scrivere evitando l'autoreferenza tipica della regressione terzinternazionalista, zeppa per sua natura di luoghi comuni (fenomeno che abbiamo chiamato luogocomunismo). Tutti possono constatare che le difficili condizioni in cui ci troviamo portano, specialmente nell'area gruppettara, a scrivere inconsciamente senza che ci sia un effettivo interlocutore cui dire qualcosa, per cui la letteratura sinistrorsa è diventata un parlare di sé stessi a sé stessi, utilizzando un bagaglio lessicale che riempie…
COORDINAMENTO BIBLIOTECARIO INTERNO Alexandria E' in progetto la realizzazione di una "biblioteca diffusa" di n+1, cioè un coordinamento bibliotecario che comprenda i libri presenti presso i singoli partecipanti all'iniziativa. Al momento sono virtualmente disponibili alcune migliaia di titoli (ovviamente ci sono molti doppioni). Per Alexandria si stanno raccogliendo sul web tutti gli e-book disponibili (cioè senza copyright).

Rivista n°48, dicembre 2020

copertina n°48

Editoriale
Gemeinwesen

Articolo
Contributo per una teoria comunista dello Stato

Raccolta della rivista n+1

Newsletter 242, 29 dicembre 2020

f6Cronache da Virolandia

f6Shopping assassino

f6Con matita e righello

f6Dati meno inaffidabili

f6Boh

f6Interclassismo risorgente e tenace

f6Artico in dissoluzione

Leggi la newsletter 242
Leggi le altre newsletter

Abbonati alla rivista

Per abbonarti (euro 20, minimo 4 numeri) richiedi l'ultimo numero uscito, te lo invieremo gratuitamente con allegato un bollettino di Conto Corrente Postale prestampato.
Scrivi a : mail2

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter quindicinale di n+1.

Invia una mail a indirizzo email