78° incontro redazionale, 20-21 giugno 2020

L'incontro si terrà in teleconferenza con il seguente programma (la sequenza delle relazioni potrà variare):

- Il punto sulla crisi di accumulazione

- Che fine farà lo stato?

Lo stato nella rivoluzione si abbatte, si conquista, si spezza, si trasforma, si riforma, si abolisce, si estingue o si adopera? Per Marx ed Engels lo stato nasce a causa di precise determinazioni storiche e così scompare per altre, precise, determinazioni storiche. La nostra corrente ha ripreso il discorso di Marx ed Engels elevandolo a dottrina: non si è comunisti se non si capisce il nesso tra l'emergere di una nuova forma sociale e la sua scomparsa. La formula dell'abolizione dello stato è quella anarchica, basata sul fattore "volontà", mentre quella dell'estinzione contiene in sé una concezione basata sul fattore "necessità". Lo stato nasce infatti per coordinare gli sforzi di una società in transizione verso una forma di maggiore efficienza e morirà nel corso di una transizione analoga: nel passaggio dal capitalismo al comunismo l'altissimo rendimento sociale renderà inutile lo stato.

- Verso una guerra civile permanente

Il sostegno finanziario, senza limiti, da parte delle principali banche al mercato mondiale, aumentato in occasione della pandemia covid 19, esplicita quanto diciamo da tempo, la progressiva negazione della legge del valore, prima e indispensabile categoria del modo di produzione capitalista. L'impossibilità di mantenere un equilibrio nell'insieme dei rapporti sociali mette in crisi la stabilità, fa aumentare dinamiche di scontro tra le borghesie nazionali attraverso le popolazioni, come in una specie di guerra civile generalizzata. In questo scenario, gli stati nazionali cercano di puntellare il sistema attraverso un debito pubblico crescente che in un prossimo futuro andrà fuori controllo. E' la fine di un modo di produzione che, nell'agonia, dispiega quanto è a sua disposizione per non soccombere.

- Prospettiva di lavoro

L'intera mattinata di domenica sarà dedicata alle domande e risposte eventualmente maturate in margine alla riunione.

 

L'incontro redazionale potrà essere seguito attraverso Skype. Per collegarsi, inviare la richiesta di contatto al nostro account (ennepiuuno). L'inizio delle relazioni è previsto per le ore 9.00 di sabato 20 giugno.

Rivista n°47, aprile 2020

copertina n°47f6Editoriale: Ingegnerizzazione sociale
f6Articolo: La grande socializzazione. Dal cooperativismo socialdemocratico al corporativismo fascista, dal comunismo di fabbrica alla fabbrica-comunità del padrone illuminista
f6Articolo: Prove di estinzione (la dottrina del rimedio)

Raccolta della rivista n+1

Newsletter 241, 14 settembre 2020

f6La guerra si alleggerisce, il controllo sociale no

f6Il complotto degli asteroidi

f6All'arrembaggio

f6L'imperatore di Marte

f6Che cos'è andato storto con l'OMS?

f6La Zona Grigia

Leggi la newsletter 241
Leggi le altre newsletter

Abbonati alla rivista

Per abbonarti (euro 20, minimo 4 numeri) richiedi l'ultimo numero uscito, te lo invieremo gratuitamente con allegato un bollettino di Conto Corrente Postale prestampato.
Scrivi a : mail2

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter quindicinale di n+1.

Invia una mail a indirizzo email